Home » Motori » Passione Kart
kart

Passione Kart

Contenuto dell'articolo

Il Karting è una specialità automobilistica che vede protagonisti dei piccoli veicoli a quattro ruote con motore a combustione interna e telaio in tubi d’acciaio privo di sospensione chiamati kart (in passato si usava più spesso il termine “go kart”, che era il nome commerciale di uno dei primi modelli apparsi sul mercato).
Arrivato in Italia nel 1957, con il passare del tempo il karting si è imposto alla grande nel nostro Paese (grazie anche ai costi non esorbitanti), che può vantarsi di ospitare i team e i produttori più importanti.
Ovviamente nel corso degli anni c’è stato un miglioramento tecnologico su materiali, forme, carburanti e lubrificanti e pneumatici, ma tutto è avvenuto senza che venisse intaccata la basilare filosofia.

Categorie

Il tipo di motore è uno dei fattori in base ai quali si possono creare delle categorie di kart: abbiamo kart con motori a 4 tempi (di derivazione industriale o racing), a 2 tempi 100 o 125 cm³ racing, a 2 tempi 125 cm³, 125 cm³ monomarcia.
All’interno di queste divisioni ci sono ulteriori categorie: per i kart a 125 cm³ monomarcia abbiamo KF1 (carburatore da 30 mm e limitatore a 16000 giri, per professionisti), KF2 (carburatore da 24 mm e limitatore a 15000 giri, per ragazzi a partire dai 15 anni) e KF3 (carburatore da 20 mm e limitatore a 14000 giri, per ragazzi tra i 13 e i 16 anni); per i Kart a 125 cm³ a marce abbiamo KZ1 (professionisti) e KZ2 (ragazzi a partire dai 15 anni).

Serbatoio di campionikart

Il karting, oltre ad essere una disciplina a sé stante di notevole successo e seguito (con i suoi campionati mondiali e le varie competizioni a livelli nazionali e internazionali), riveste una fondamentale importanza per coloro che vogliono iniziare una carriera nell’automobilismo come pilota: molti campioni di Formula Uno del presente e del passato hanno raccolto i loro primi successi proprio con i kart (ad esempio Senna, Schumacher, Alonso, Hamilton, Button…), e spesso alcuni di loro prendono parte a gare di karting per mantenersi allenati.

Il karting in italia

Come detto prima, l’Italia può essere in qualche modo considerata la patria del karting: sono numerose le piste presenti sull’intero territorio nazionale dove gli appassionati possono provare le loro abilità.
Le regioni con più piste per kart sono Emilia Romagna e Sicilia (in cui spiccano i Circuiti Internazionali di Gela e di Triscina), poi ci sono Lombardia (17), Lazio (16), Puglia (15), Piemonte (14), Campania (13), Sardegna e Calabria (12), Abruzzo (8), Toscana (7), Marche (6), Liguria (5), Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige (3), Umbria (2), Valle d’Aosta e Molise (1).
Il seguito e la diffusione del karting nel nostro paese è testimoniato anche dall’elevato numero di piloti italiani presenti nell’albo d’oro dei campionati mondiali delle varie categorie, per non parlare della miriade di siti, blog e forum sui quali centinaia di appassionati possono scambiare e condividere le proprie idee ed esperienze riguardo il mondo dei kart.

Leggi anche

come correre in pista con la moto

Motociclismo: come correre in pista

Contenuto dell'articolo 1 Abbigliamento e manutenzione della moto2 Informazioni e traiettorie3 Correre in pista4 Le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *